TARI

La tassa sui rifiuti rappresenta un prelievo fiscale particolarmente complesso che implica l’analisi di una lunga serie di variabili.

La vigente normativa in materia ambientale riconosce per le attività economiche diverse forme di esclusione o riduzione della tassazione che sono spesso sconosciute alla maggior parte dei contribuenti e non applicate dai Comuni nella corretta determinazione del prelievo.

L’orientamento del Legislatore, nel reperire la direttiva comunitaria ispirata dal principio “chi inquina paghi”, pone molte norme con intento di trasformare le utenze non domestiche a soggetti realizzatori di sistemi non inquinanti incentivandoli attraverso il beneficio economico della riduzione della tassa rifiuti.

Ne è un esempio il recente comma 649 della legge 147/2013 che in materia TARI:

  • fornisce la possibilità al singolo soggetto di optare all’avvio al riciclo dei propri rifiuti speciali, anche se assimilati, per ottenere una riduzione della parte variabile della tariffa;
  • esclude dalla tassazione, in contrasto con la giurisprudenza consolidata, i magazzini dove vengono depositate merci e prodotti finiti funzionalmente ed esclusivamente collegati ad un procedimento di produzione di rifiuti speciali non assimilati.

Altro argomento che merita approfondimento è l’assimilazione dei rifiuti speciali che possono causare una duplicazione di costi: non si può pagare lo smaltimento autonomo ed al tempo stesso il tributo per le aree dove vengono prodotti i medesimi rifiuti anche se assimilati agli urbani.

Proponiamo, con investimento del nostro tempo e competenza, il servizio di analisi per individuare eventuali azioni possibili di risparmio e/o recupero economico del pregresso prelievo fiscale; potrà poi, alla luce dei risultati ottenibili, esser conferito incarico per l’azione da condurre.

I documenti necessari per procedere all’analisi sono:

  1. ultima bolletta tassa rifiuti ricevuta;
  2. dichiarazione presentata al momento dell’iscrizione tributaria;
  3. planimetria dettagliata con destinazione d’uso e le relative metrature;
  4. compilazione di una breve intervista