Collaboriamo con un Organismo di Ricerca (in seguito OdR) costituito nel 2009: raggruppa un network di competenze tecnico-scientifiche ed è costituito da professionisti, università e laboratori di ricerca con lo scopo di svolgere attività di ricerca di base, industriale, sperimentale, di certificazione e asseverazione di progetti di R&S con il fine di diffonderne i risultati mediante l’insegnamento, la pubblicazione e il trasferimento di tecnologie. 

L’OdR si propone di accompagnare le aziende clienti nello sviluppo di attività di R&S, al fine di perseguire l’eccellenza nell’innovazione tecnologica, con:

● Supporto attraverso un metodo di gestione progetto efficiente ed efficace, il Project Cycle Management (PCM), riconosciuto e richiesto dalla Comunità europea per distinguere e premiare le aziende altamente innovative;

● Accompagnamento nel processo di sviluppo dell’innovazione tecnologica attraverso il proprio Comitato Tecnico Scientifico. 


Lo scopo è quello di:
- Fare sistema tra il mondo della ricerca, la realtà delle aziende e le istituzioni;
- Avviare e consolidare relazioni con e tra le imprese, ottimizzando i contatti, favorendo l’avvio di iniziative di ricerca tecnologica, forte leva di competitività per le imprese del domani;
- Divenire case history per il business dell’innovazione.

Commessa di Ricerca
La commessa di ricerca consiste nell’individuazione, attraverso le informazioni raccolte sia internamente, sia in collaborazione con professionisti esterni, di progetti innovativi che prevedano un’articolata attività di ricerca e sviluppo (R&S), riconducibili alle definizioni previste dalla normativa della Comunità Europea, in particolare:
1. Ricerca fondamentale: lavori sperimentali e teorici svolti soprattutto per acquisire nuove conoscenze sui fondamenti di fenomeni e di fatti osservabili, senza che siano previste applicazioni o utilizzazioni pratiche dirette;
2. Ricerca industriale: ricerca pianificata e indagini critiche atte ad acquisire nuove conoscenze da utilizzare per mettere a punto nuovi prodotti, nuovi processi o servizi o per permettere un notevole miglioramento ai prodotti, processi e servizi già esistenti. Comprende la creazione di componenti di sistemi complessi necessaria alla ricerca industriale, in particolare per la validazione di tecnologie generiche, ad esclusione dei prototipi;
3. Ricerca Sperimentale: acquisizione, combinazione, strutturazione e utilizzo di conoscenze e capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale e altro, allo scopo di produrre piani, progetti, disegni per prodotti, processi e servizi nuovi, modificati o migliorati. Può trattarsi anche di altre attività destinate alla definizione concettuale, alla pianificazione e alla documentazione concernenti nuovi prodotti, processi e servizi. Tali attività possono comprendere l’elaborazione di progetti, disegni, piani e altra documentazione, purchè non siano destinati ad uso commerciale. Lo sviluppo sperimentale non comprende le modifiche di routine e le modifiche periodiche apportate a prodotti, linee di produzione, processi di fabbricazione, servizi esistenti e altre operazioni in corso, anche quando tali modifiche rappresentino miglioramenti. 

Così come prevede il DPR 11 luglio 1980 n° 382 art. 664 l’OdR con cui collaboriamo è soggetto riconosciuto e accreditato presso l’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell’Università e della Ricerca.